Mal di denti – Cosa devo fare?

Mal di denti: cosa devo fare?

Il mal di denti è davvero una cosa terribile, ed è un qualcosa che nessuno vorrebbe mai provare. Ripetiamo in continuazione quanto sia importante fare prevenzione, proprio perchè con semplici visite periodiche dal dentista si possono evitare spiacevoli situazioni.

Se però compare improvvisamente un dolore a un dente, cosa devo fare? Come devo comportarmi per risolvere rapidamente la situazione?

In questo articolo provo a darti 5 consigli utili per tamponare un’emergenza di questo tipo:

 

1) CHIAMA SUBITO IL TUO DENTISTA

Sembra una banalità, ma in questi casi la tempestività è tutto. Non fare l’errrore di aspettare che il mal di denti passi da solo, non imbottirti di antidolorifici per evitare il più possibile la poltrona del dentista.

 

RITARDARE NON è MAI UNA SOLUZIONE

 

 

2) PROVA A DESCRIVERE IL DOLORE CHE SENTI

So che suona strano, quando uno sente male non sta a fare grossi ragionamenti, ma è invece fondamentale provare a descrivere il fastidio in corso:

  • è localizzato su un dente specifico? O si irradia a tutta una zona della faccia?
  • peggiora con il freddo?
  • peggiora con il caldo?
  • se mastichi sul dente incriminato senti male?
  • hai difficoltà ad aprire la bocca?

 

QUESTE INFORMAZIONI SARANNO IMPORTANTISSIME PER IL TUO DENTISTA, QUINDI SII IL PIU’ PRECISO POSSIBILE.

 

Infatti, se ad esempio hai una forte sensibilità al freddo localizzata precisamente su un dente, potrebbe essere una carie iniziale o un colletto scoperto; entrambe sono situazioni che, se curate in tempo, si possono recuperare con poco sforzo.

Se invece percepisci un forte dolore irradiato, non ben identificato come punto d’origine, potrebbe essere un’ infiammazione della polpa di un dente (Pulpite) che richiede una devitalizzazione per risolvere il problema.

Quando il dolore è più intenso se mastichi su un dente e senti il bisogno di fare sciacqui frequanti con acqua fredda, è senz’altro l’inizio di un ascesso, e qui il dentista deve intervenire ancora più velocemente.

 

3) Assumi antidolorifici e/o antibiotici solo dopo aver sentito un medico

La tentazione di autocurarsi è sempre forte, ma come detto prima NON IMBOTTIRTI DI FARMACI. Un uso non controllato di antidolorifici (anche quelli semplici da banco) e peggio ancora di antibiotici può provocare più danni che benefici.

 

4) Nell’attesa di essere visitato dal tuo dentista segui queste semplici regole di buon senso:

  • evita sforzi fisici importanti: se per una volta non vai in palestra non muore nessuno!
  • quando vai a letto usa due cuscini: stare sdraiato fa aumentare per la forza di gravità l’afflusso di sangue in bocca, e può aumentare il tuo dolore.
  • lava i denti con attenzione e continua ad usare filo e scovolino: semmai usa acqua tiepida se hai sensibilità al freddo.
  • usa dentifrici e colluttori per la sensibilità al freddo: possono essere un aiuto in attesa del dentista.

 

5) Non avere paura e non farti prendere dal panico

Ok, lo so, andare dal dentista non è il massimo, ma ti assicuro ad oggi possiamo curarti senza farti sentire alcun dolore (ne parlavamo qui http://studiomarsalli.it/blog/2016/11/20/rottamiamo-le-siringheanestesia-elettronica-indolore/ )

 

 

Quindi ricorda:

 

  • fai visite frequenti per evitare di avere problemi gravi in bocca
  • non aspettare ma chiama subito al minimo fastidio
  • non curarti da solo abusando di farmaci o di rimedi della nonna che sono poco efficaci
  • NON AVERE PAURA DEL DENTISTA, ad oggi non è più tremendo venire in studio!

 

 

 


 

 

 

Share:

Lascia un commento