Cosa accade durante la nostra prima visita?

La nostra prima visita è un momento fondamentale di conoscenza reciproca. E’ da qui che partiamo per istaurare un rapporto tra medico e paziente fondamentale per la tua cura e il tuo benessere.

 

Non ci limiteremo a una classica “occhiatina”, ma realizzeremo un’analisi approfondita della salute del tuo sorriso.

 

 

Verrai accolto dalla nostra Responsabile Amministrativa Giulia, che con l’ausilio di un pratico tablet annoterà le prime informazioni (quella che, in termine tecnico, si chiama anamnesi) sulla tua salute e sulle tue abitudini.

Non vogliamo certamente essere curiosi o farci i fatti tuoi, ma ti faremo una serie di domande che sono davvero importantissime per il buon esito delle nostre terapie. Ti prego di essere molto dettagliato e accurato in questa fase, per me è importante conoscere anche il più piccolo aspetto del tuo stato di salute,  perché è fondamentale disegnare su di te la giusta cura proprio come un sarto fa con un abito nuovo.

A questo punto conoscerai la nostra Michela, Responsabile Area Clinica, che ti farà accomodare in una delle nostre sale. Qui inizieremo insieme la vera e propria visita ( e sarò sempre e solo io a farla, i miei collaboratori specialisti entreranno in gioco soltanto dopo la mia prima valutazione e solo se riterrò che ce ne sia necessità).

Approfondiremo i dati raccolti precedentemente da Giulia, e con l’ausilio di fantastiche tecniche digitali inizieremo ad analizzare il tuo sorriso seguendo 7 imprescindibili punti:

  • Telecamera intraorale ad alto ingrandimento per un’analisi microscopica dei tuoi denti.
  • Analisi delle tue gengive con la compilazione di uno specifico report.
  • Analisi della salute delle tue mucose (per noi è vitale intercettare lesioni che possono essere potenzialmente molto pericolose).
  • Analisi dell’allineamento dentale (prima valutazione ortodontica).
  • Analisi delle articolazioni della mandibola (prima valutazione gnatologica delle ATM).
  • Utilizzo di strumenti radiologici digitali come RX endorali ai fosfori e radiografia panoramica.
  • Analisi 3D delle arcate dentali con telecamera digitale True Definition Scanner (solo se ci sono necessità protesiche).

Soltanto dopo aver svolto tutti questi esami riassunti nei sette punti potremo consigliarti la migliore terapia, e sarà mia cura spiegarti nel dettaglio tutti i passaggi che occorreranno per raggiungere, insieme, il risultato desiderato.

 Della trasparenza facciamo un punto di forza, e già alla fine della prima visita (tranne che per casi complessi dove mi occorrerà qualche giorno per studiare bene il caso) potremo darti un preventivo dettagliato.

 

 

 

Ma come sempre non esitare a chiamarci per ogni chiarimento!

 

 

 

 

Share:

Lascia un commento