La sigillatura dei denti: perchè farla, come farla

La sigillatura dei denti

 

La sigillatura dei dentini nei bambini è un sistema utilizzato da decenni per PREVENIRE la comparsa di carie.

In pratica, consiste nel SIGILLARE con una resina fluida i solchi e le fossette di MOLARI, PREMOLARI e a volte anche la faccia interna degli INCISIVI.

 

La sigillatura in pratica è una chiusura meccanica

delle zone più a rischio sulla faccia masticante dei denti,

con lo scopo di impedire la colonizzazione batterica in queste aree

 

L’importanza di questa tecnica è dimostrata da i dati scientifici che abbiamo a disposizione.

Nei bambini e ragazzi di età compresa fra 5 e 17 anni, più dell’80% delle carie compare nelle irregolarità dello smalto sulla superficie masticante; il 74% dei solchi dei molari permanenti trattati con questa metodica preventiva si mantiene sano a distanza di circa 15 anni.

Quindi la sigillatura dei denti funziona

ed è utilissima per prevenire la carie

 

 

E’ particolarmente indicata su i molari permanenti, quei dentoni cioè che nascono intorno ai 6 anni subito dietro l’ultimo dente da latte: sono quindi nella posizione più posteriore della bocca, e lì i bambini hanno sempre più difficoltà a tenere ben pulito.

Proteggerli quindi sarà estremamente importante, anche perché essendo denti permanenti NON verranno cambiati come i denti da latte.

 

 

Quando fare le sigillature

 

L’efficacia delle sigillature nel proteggere i denti dalla carie è massima quando vengono realizzate SUBITO DOPO la nascita completa dei denti definitivi.

Quindi, ad esempio, per i sesti (cioè i primi molari permanenti) faremo le sigillature intorno al sesto/settimo anno di vita del bambino.

La sigillatura rimane sul dente per alcuni anni e non necessita la sua rimozione da adulti (io ad esempio ho ancora in bocca quelle che il mio dentista mi fece da ragazzino).

Si consumerà nel tempo, e durante le visite periodiche viene controllata se sigilla ancora perfettamente: se ci fossero problemi, si può sempre ripetere la sigillatura senza difficoltà.

 

 

Come facciamo le sigillature

 

Se i solchi da sigillare non hanno carie o macchie a rischio, ci limitiamo a pulire bene il dente con spazzolini e gommini: se ci fosse invece la necessità, si utilizza una piccola fresa (non occorre anestesia, lavoriamo solo sullo smalto) per preparare e ripulire i solchetti del bimbo.

Andiamo quindi ad applicare delle RESINE COMPOSITE FLUIDE, di colore bianco, che vengono indurite con una lampada a led.

L’applicazione delle sigillature è rapida e indolore: occorre solo fare attenzione che il dente sia PERFETTAMENTE ASCIUTTO, altrimenti la sigillatura non si incolla perfettamente.

Di solito preferisco fare le sigillature in due sedute: pur non essendo un lavoro lungo e faticoso, preferisco sempre non far stancare il bimbo. Però, se il nostro piccolo paziente è particolarmente bravo e ben. disposto, possiamo fare tutto in un’unica volta senza alcun problema.

 

 

Quindi, ricapitolando, sarà fondamentale usare tutte le armi che abbiamo a disposizione per PREVENIRE la carie nei denti permanenti dei nostri bambini. Facendo cosa?

 

  1. prima visita precoce e controlli frequenti
  2. utilizzare il fluoro
  3. e le sigillature che abbiamo appena visto

 

Come sempre, per approfondimenti consigliamo il  sito della società italiana di odontoiatria pediatrica

 

******************************************************************

 

Vorresti fare le SIGILLATURE ai denti permanenti dei tuoi bambini per PREVENIRE LA CARIE?

Chiamaci allo

 

0583 510189

 

potrai fissare con Giulia un appuntamento per una prima visita!

 

****************************************************************

 

Share:

Lascia un commento